SOLUZIONI SIKA PER RINNOVO E PROTEZIONE

Il deterioramento delle strutture può essere dovuto a danni strutturali, infiltrazioni d'acqua, cicli di gelo e disgelo, attività sismiche ecc. Anni di ricerche e decenni di esperienza hanno consentito a Sika di sviluppare soluzioni complete di rinnovo e protezione delle strutture.
La consulenza e l'assistenza al cliente di Sika non è seconda a nessuno, a partire dal progetto fino alla realizzazione in situ. Tutto ciò si basa su oltre 100 anni di esperienza con progetti di piccole e grandi dimensioni.

I PRINCIPI DI RIPRISTINO E PROTEZIONE DEL CALCESTRUZZO: EN 1504

Per assistere i Proprietari, gli Ingegneri e le Imprese nella corretta selezione dei Principi, dei Metodi e dei prodotti appropriati per la riparazione, insieme alle relative specifiche e agli usi, Sika ha sviluppato un sistema di approccio utile e schematico, studiato per soddisfare le singole esigenze di ciascuna struttura.

Sika fornisce TUTTI i prodotti necessari per una riparazione e una protezione del calcestruzzo tecnicamente corretta, TUTTI i prodotti sono conformi ai Principi e ai Metodi definiti negli Standard Europei 1504. Essi comprendono sistemi di riparazione di danni e difetti nel calcestruzzo e anche la riparazione di danni causati dalla corrosione delle armature. Prodotti e sistemi speciali Sika sono disponibili anche per l’uso in diverse tipologie di struttura e per eseguire lavori di riparazione del calcestruzzo in tutte le diverse condizioni climatiche, di applicazione e di esposizione.

CAUSE ALLA BASE DEL DEGRADO E DEI DANNI DEL CALCESTRUZZO

DIFETTI E DANNI DEL CALCESTRUZZO

Attacco chimico

CAUSE

  • Impatto
  • Sovraccarico
  • Movimento
  • Vibrazione, Terremoto, Esplosione

PRINCIPI RIPARAZIONE E LA PROTEZIONE

  • Principi 3, 5
  • Principi 3, 4
  • Principi 3, 4
  • Principi 3, 4

Attacco fisico

CAUSE

  • AAR Reazioni Alcali-Aggregato
  • Esposizione a sostanze chimiche aggressive
  • Azioni batteriche o di altri agenti biologici
  • Efflorescenze/infiltrazioni

PRINCIPI RIPARAZIONE E LA PROTEZIONE

  • Principi 1, 2, 3
  • Principi 1, 2, 6
  • Principi 1, 2, 6
  • Principi 1, 2

Attacco chimico

CAUSE

  • Cicli gelo-disgelo
  • Effetti termici
  • Cristallizzazione dei sali
  • Fenomeni di ritiro
  • Erosione
  • Abrasione e usura

PRINCIPI RIPARAZIONE E LA PROTEZIONE

  • Principi 1, 2, 3, 5
  • Principi 1, 3
  • Principi 1, 2, 3
  • Principi 1, 4
  • Principi 3, 5
  • Principi 3, 5
DANNI AL CALCESTRUZZO DOVUTI ALLA CORROSIONE DELLE ARMATURE IN ACCIAIO

Attacco Chimico (carbonatazione)

CAUSE

Reazione chimica tra il biossido di carbonio (CO2) nell’atmosfera e l’idrossido di calcio presente nella massa del calcestruzzo

CO² + Ca (OH)² • CaCO³ + H²O

Si passa dall'Idrossido di calcio, molto alcalino (pH 12-13) e solubile in acqua al Carbonato di calcio, meno alcalino(pH 9) e quasi insolubile in acqua. Le barre di armatura passano da una condizione protetta (passiva) ad una condizione che le espone alla corrosione.

PRINCIPI RIPARAZIONE E LA PROTEZIONE

  • Principi 1, 2, 3, 7, 8, 11

Contaminanti chimici corrosivi (Cloruri)

CAUSE

I cloruri accelerano il processo di corrosione e possono anche causare una pericolosa corrosione di tipo “alveolare”. Al di sopra di una concentrazione pari allo 0,2-0,4% in peso rispetto alla pasta di cemento, i cloruri nel calcestruzzo possono distruggere lo strato protettivo di ossido passivante presente sulla superficie dell’armatura. La contaminazione da cloruri è dovuta tipicamente all’esposizione al sale marino e/o all’uso di sali disgelanti.

PRINCIPI RIPARAZIONE E LA PROTEZIONE

  • Principi 1, 2, 3, 7, 8, 9, 11

Correnti elettriche vaganti

CAUSE

Metalli di diverso potenziale elettrico sono collegati tra loro nel calcestruzzo, dando origine alla corrosione. La corrosione può essere dovuta anche a correnti elettriche vaganti dovute ad alimentazione elettrica e reti di trasmissione.

PRINCIPI RIPARAZIONE E LA PROTEZIONE

  • Non ci sono specifici Principi di Riparazione a riguardo. Per lariparazione delcalcestruzzo si pregadi consultare i principi 2, 3, 10.

SOSTENIBILITÀ: PIÙ VALORE, MENO IMPATTO

SOLUZIONI SIKA PER IL RINNOVO E LA PROTEZIONE DI EDIFICI E STRUTTURE

Sika offre diverse soluzioni per la protezione e il ripristino del calcestruzzo, ad esempio malte da riparazione, rivestimenti protettivi e malte colabili.
L'obiettivo principale nello sviluppo della gamma Sika per il rinnovo e la protezione degli edifici è quello di migliorare le prestazioni di sostenibilità degli edifici e delle infrastrutture.

PIÙ VALORE
  • Vasta gamma di malte, stucchi, rivestimenti protettivi, impregnazione idrofobica, soluzioni per la protezione dalla corrosione, sistemi di rinforzo strutturale, ecc. ad elevate prestazioni. 
  • Aumento dell'aspettativa di vita dell'infrastruttura. 
  • Studio di una strategia che consenta di diminuire la frequenzae l'estensione della ristrutturazione, con un conseguente consumominore di materiali per tutta la vita utile della struttura
MENO IMPATTO
  • Una strategia di ristrutturazione ottimizzata ed un minore consumo di materiali portano a risparmi di costi e tempo, oltre ad un minore impatto ambientale.
  • Meno periodi di fermo per le infrastrutture in servizio e interruzione minima delle attività negli edifici.

SCOPRI LE REFERENZE SIKA