In Sika sentiamo la responsabilità di essere corretti nei confronti dei nostri finanziatori e cerchiamo sempre di mantenere gli impegni assunti. Ci adoperiamo per migliorare il benessere dell’azienda, dell’ambiente e delle persone con cui abbiamo a che fare.

In ricordo di Romuald Burkard, che ha rappresentato la terza generazione della famiglia Winkler, fondatrice di Sika, nel 2005 è stata istituita la Fondazione Romuald Burkard. Grazie a questo istituto, le organizzazioni locali possono sostenere progetti di carattere sociale ed ecologico per promuovere lo sviluppo locale.

Dirigenti e dipendenti Sika hanno assunto l’impegno di collaborare con l’organizzazione UN Global Compact, assumendone i principi per farli diventare parte integrante della strategia, della cultura, e delle operazioni quotidiane dell’azienda.

Sika aderisce al programma Responsible Care® - il programma volontario dell’industria chimica mondiale.

Sika agisce in conformità alle leggi e alle normative vigenti, comprese quelle riguardanti la concorrenza: cerchiamo di aumentare le nostre performance mantenendo una condotta corretta nel mercato.

La nostra crescita sostenibile è strettamente connessa ad uno staff ben preparato e allo sviluppo del nostro potenziale: management collaborativo, programmi di formazione, coinvolgimento dei dipendenti.

Living Lakes

Sika sostiene il network “Living Lakes”, che ha lo scopo di salvaguardare i laghi in tutto in mondo. Assicurare sufficiente acqua potabile per la popolazione mondiale è una delle maggiori sfide del futuro. La rete “Living Lakes” mira alla conservazione ed alla protezione delle risorse naturali, soprattutto le riserve di acqua potabile della Terra.

Fondazione ETH Zurigo

La Fondazione ETH di Zurigo sostiene i settori ricerca ed educazione presso l’Istituto Federale Svizzero di Tecnologia di Zurigo. Con il sostegno finanziario di Sika, si possono realizzare diversi progetti, come la costruzione del nuovo Rifugio Monte Rosa, che è unico, sia per l’architettura che per le moderne tecnologie costruttive. Il sostegno economico è dedicato ai progetti di ricerca nei campo della chimica, dei materiali costruttivi e dell’edilizia.