La guerra e il boom economico

Durante la seconda guerra mondiale, Sika continuò la sua produzione in ogni Paese in cui era presente. Gli additivi utilizzati per la costruzione dei bunker in Svizzera e nelle aree occupate della Germania erano prodotti da Sika. Anche le navi di cemento degli Alleati, utilizzate per trasportare i materiali di guerra e per lo sbarco in Normandia, furono costruite con gli additivi Sika. Durante il boom degli anni 50 e 60 furono fondate nuove filiali dalla Svezia a Cuba. Un secondo cambio generazionale fu portato dall’ingresso nell’azienda di Romuald Burkard. Nel 1968, nasce la Sika Finanz AG.

Continua